Per alcuni appassionati o esperti del settore può sembrare una domanda banale, ma molti hanno ancora non hanno le idee molto chiare, alcuni pensano che 5G significa “velocità 5 Gigaertz” ma questa è un altra storia non esatta!

Facciamo chiarezza partendo dall’inizio.

Con il termine 5G viene indicato la banda di connessione di “quinta generazione” successiva a quella di quarta generazione o comunemente chiamata 4G, permettendo maggiori prestazioni.
In poche parole il 5G è l’evoluzione del 4G, ovvero una banda con frequenze che assicura una velocità di download e upload elevatissima.
Ad oggi molti non hanno ancora la possibilità di utilizzare la connessione 4G eppure secondo la road map prevista dagli operatori, il 5G dovrebbe iniziare a essere attivo tra il 2020 e il 2022.

Molte società stanno velocizzando il lavoro sulle strutture per riuscire a dare prima di tutti la tanto discussa connessione 5G.
Quest’ultimo ci permetterà di avere una velocità di download molto alta e una bassa latenza, ovvero l’intervallo di tempo che intercorre tra l’invio e la ricezione del segnale, per esempio l’apertura dei siti web sarà istantanea, potremmo finalmente vedere video in 4k senza troppe attese, possiamo praticamente scaricare qualsiasi cosa.

Perchè il 5g ci cambierà nel profondo?

Siamo talmente (già adesso) abituati ad avere tutto così in fretta che rischiamo di perdere il piacere della dolce attesa. Da un lato la velocità ci permetterà di progredire tecnologicamente, dall’altro dovremmo accettare le conseguenze. Alcune conseguenze sono ancora sconosciute, come per esempio l’impatto che avrà sul pianeta, come evolveranno i nostri ragionamenti, ecc. ecc. altre invece possiamo prevederle.

A cosa ci porterà tutta questa velocità?

Immaginate di applicare questo concetto della super velocità e dell’ottenere tutto così in fretta in cose molte improbabili (per fortuna).
La gravidanza per esempio, non c’è miracolo più bello di veder nascere una creatura dal grembo materno di una donna, che per 9 lunghi e dolorosi mesi, accudisce e si prende cura del suo piccolo. Se immaginiamo di togliere l’attesa, tutto questo non avrebbe più la sua importanza, i bambini nascerebbero ogni 3 secondi e si perderebbe la felicità del momento post parto.

Ovviamente questo esempio è un pò iperbolico ma credo che renda l’idea perfettamente, più è grande l’attesa, più emozionante sarà la sorpresa.Tutta questa velocità psicologicamente ci abituerà ad avere sempre tutto subito e veloce, cambiando la percezione che abbiamo del tempo e del valore delle cose.

Il 5G può arrivare fino a 1 Gbps in download e a 150 Mbps in upload, dando ai telefoni la stessa velocità della fibra.
Latenza ultra bassa inferiore a 1 millisecondo, ma dedicheremo un intero articolo alle caratteristiche tecniche, dove spiegheremo tutto dettagliatamente e presto lo inseriremo proprio in (questo spazio)

Per tutto ciò che concerne l’Industria 4.0, il 5G sarà qualcosa di essenziale in quanto qualsiasi oggetto connesso ad internet potrà essere comandato a distanza in real time. Pensiamo ad esempio di essere in un altro paese per un motivo X e tutto d’un tratto, tramite le telecamere ci accorgiamo di avere dei ladri in casa. In questa situazione il 5G sarà essenziale in quanto non solo potremmo vedere tutto quello che fanno senza ritardi, ma potremmo anche accendere qualcosa a distanza e magari il ladro rallenterà la sua rapina oppure scapperà pensando che ci sia qualcuno nascosto e nel frattempo le autorità saranno intervenute per arrestarlo.

Insomma, il 5G sarà fondamentale nell’utilizzo di questa tecnologia denominata “Internet of Things o industria 4.0” praticamente milioni di miliardi di dispositivi connessi in tutto il mondo.
Sicuramente se il 5G ritardasse ad emergere, la vendita di tutte queste nuove tecnologie sarebbe inferiore, ecco perchè è considerata da molte società una vera e propria corsa all’oro.

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è stato di aiuto offri un Caffè all’ autore cliccando su questo link, oppure condividi questo articolo sui social, da parte nostra sarà ugualmente apprezzato.

Iliad vince l’asta del 5G con un offerta di 675 milioni di euro

Questo elemento è stato inserito in News e taggato .