Questa guida è stata pensata e scritta per utenti non esperti ed è attualmente la procedura più semplice e efficiente in circolazione. In questo articolo vi spiegheremo come installare linux mint, ma la procedura è valida per qualsiasi altra versione di linux che volete installare. Se non avete familiarità con i linguaggi di codice e dopo aver sentito parlare bene di linux, avete deciso di installarlo, noi vi consigliamo di installare la versione Linux Mint, in quanto quest’ultima la versione più semplice da usare graficamente. Dopo aver preso familiarità con Mint, potrete installare qualsiasi versione volete.

Prima di iniziare a installare il sistema operativo, controlla se ci sono i driver del tuo computer compatibili con Linux.  Se avete un portatile, basta digitare su Google marca e modello del vostro computer aggiungendo driver linux. Nel caso in cui avete un Pc fisso, dovrete identificare modello di tutti i componenti più importanti come scheda madre, scheda video, ecc. e cercare su google inserendo modello scheda video più driver linux e così via per il resto dei componenti.

Se non conoscete i componenti del vostro Pc installate da windows HWiNFO

Effettuare un Backup 

Prima di iniziare la procedura, effettuate un backup del vostro Windows 10 così nel caso in cui qualcosa andrà storto, potrete sempre ripristinare la versione precedente.

In questo caso dovrete effettuare un backup completo del vostro computer, esistono molti software in circolazione che permettono di creare backup completi, uno dei migliori software disponibile in ambito Free è sicuramente Macrium Reflect Free. Il software non è disponibile in italiano, se conoscete l’inglese allora potrete proseguire, oppure usate google traduttore.

Scarichiamo la Versione di Linux Mint

Dopo aver effettuato un backup procedete scaricando la versione Linux Mint dal sito ufficiale accessibile da qui

Appena entrerete nel sito vi troverete 3 versioni di linux Mint:

Scegliete tra Cinnamon, mate e Xfce. Se non avete esigenze particolare il Cinnamon andrà bene.

Se non sapete l’architettura del vostro computer e non sapete se installare la versione 64-bit o 32-bit, leggete questo articolo.

Se il tuo computer è stato fabbricato dopo il 2007 probabilmente potrete installare il 64-bit

Dopo aver scelto la versione, vi basterà scegliere il paese più vicino disponibile al download. Per fare più veloce vi consigliamo di usare i Mirror Francesi:

oppure potete anche scaricare da mirror svedesi, che secondo alcuni risultano i più performanti.

Installiamo Linux Mint

Adesso Installate la iso tramite Chiavetta Usb (minimo 4gb) oppure un DVD Vuoto.

  • Se decidete di usare una Chiavetta usb, avrete maggiore velocità di installazione e dovrete scaricare Rufus per installare la ISO di linux che avete scelto nella chiavetta. (metodo consigliato)
  • Se decidete di usare un DVD vuoto allora dovrete avvalervi di un programma per installare la ISO nel DVD, potete installare CDBurnerXP che è molto semplice da usare attraverso le procedure guidate.

Riavviate il computer e entrate nel Bios.

Per entrare nel Bios basta premere all’avvio un tasto specifico che cambia in base alla marca del Computer, solitamente è uno dei seguenti tasti:

  1. CANC
  2. F2
  3. F8
  4. F10

Dovrebbe comparirvi qualcosa quando accendete il Pc, dovete essere discretamente veloci a leggere e premere il tasto giusto. Vi comparirà una delle seguenti schermate o anche diverse, ma l’importante è sapersi orientare:

Tramite le freccette recatevi su Boot —> Boot Priority e impostate al primo posto USB o DVD, a seconda di dove avete installato la ISO di Linux.

Nel caso in cui non avete installato windows e volete creare un dual boot, ricordatevi di Installare linux sempre dopo aver installato windows.

Una volta che avrete impostato USB o DVD al primo posto, linux Mint partirà in modalità Live, praticamente vi farà provare il sistema operativo ma a differenza di quando lo installerete, la modalità live sarà più lenta.

Sul desktop troverete l’installer che vi permetterà di iniziare la procedura di installazione di Linux Mint.

Il nome utente della modalità live è mint. Se vi venisse chiesta la password, premete Invio.

Configuriamo Linux Mint

Adesso per installare Linux Mint ufficiosamente sul computer, dovrete premere su “Installa Linux Mint” e selezionare la lingua Italiana.

Vi consigliamo di connettervi a internet in quanto linux procederà ad installare in automatico driver generici e update che vi permetteranno di avviare il computer. Spuntate la casella per installare i Codec (flash, Mp3, ecc.)

Linux Mint vi dirà che è già presente l’installazione di Windows 10, mostrandovi l’azione per installare linux al fianco di Windows 10.

Spuntate questa opzione e automaticamente verrà ridimensionato lo spazio del vostro Hard Disk (Maggiori informazioni sull’hard disk e come testarlo cliccando qui)

Se avete pratica con le partizioni e sapete come modificarle o avete esigenze particolari, passate alla partizione manuale.

Successivamente, selezionate il fuso orario corretto (nel nostro caso London) e scegliete il layout della tastiera.

Non preoccupatevi se sbagliate qualche impostazione perchè potrete sempre modificare tutto dopo aver completato l’installazione.

Per proteggere i vostri dati da attacchi informatici, vi consigliamo di spuntare la casella “Cripta la mia cartella Home”.

Scegliete una buona Password e godetevi le diapositive di presentazione che linux mint vi mostrerà.

Quando l’installazione sarà terminata, cliccate su “Riavvia Ora”.

 

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è stato di aiuto offri un Caffè all’ autore cliccando su questo link, oppure condividi questo articolo sui social, da parte nostra sarà ugualmente apprezzato.

 

“Parlare è facile. Mostrami il codice.” (Linus Torvalds)”

x Logo: Shield Security
Questo Sito È Protetto Da
Shield Security