Avete mai acquistato un tablet e  constatare che non c’è installato google play store? La maggior parte dei tablet a basso costo o dal costo contenuto sono quasi esclusivamente di fatturazione cinese. A causa delle restrizioni cinesi che riguardano google i sistemi operativi Android vengono forniti “incompleti” delle applicazioni che solitamente troviamo installate già nel dispositivo.

Su questa tipologia di tablet solitamente troviamo installati degli store alternativi come Aptoide che non sono realmente completi rispetto allo store originale.

E’ possibile installare play store da zero?

La risposta è SI , seguendo le opportune procedure è possibile effettuare questa operazione.

Procedura per installare Google play store sul tablet

1- Ottenere i permessi di root

E’ una procedura necessaria perché ci servirà nelle fasi successive. Per eseguire il root sul dispositivo segui questa guida qui.

2- Scarica il pacchetto delle Google Apps

ATTENZIONE: Sui tablet di fabbricazione cinese in impostazioni nell’ info vi specifica che il vostro dispositivo installa Android 6.0 ma in realtà solamente la parte grafica appartiene  a quell’edizione il sistema nativo installato è l’ Android 4.4.

In definitiva dovete installare le google apps adatte a quell’ edizione di Android;

Una volta che hai scaricato il pacchetto scompattalo sul pc utilizzando winrar. Otterai tre file che si dovranno copiare sulla memoria del tablet.

Collega il tablet al pc e trasporta i file nella memoria.

3- Installazione delle Google Apps

Una volta copiate le apps sulla memoria tocca installarle.

Di solito nei tablet si trova un’applicazione che prende il nome di “File manager” che serve ad accedere alla memoria del vostro dispotivo. Se non trovate questa app installata potete utilizzare ES File Explorer.

Appena installate l’applicazione avviatela ed cercate i file che avete copiato è procedete con l’installazione. Installate le app nel seguente verso:

1- com.android.vending-4.4.22.apk ;

2- google_service_framework_4.4.4-1227136_androidapksbox.apk ;

3-google_account_manager_4.4.4-1227136_androidapksbox.apk ;

In molti casi Android vi chiederà  che non può installare l’app perché è di “origine sconosciuta”. Questa opzione è possibile abilitarla accedendo ad

IMPOSTAZIONI> SICUREZZA> ORIGINE SCONOSCIUTE

Mettendo la spunta su questa opzione potete installare qualsiasi apk che avete scaricato dal web.

4- Conversione in app di Sistema

Completate le installazioni delle app, manca un ultimo passaggio per rendere funzionante tutto il sistema: dobbiamo convertire le app installate in app di sistema.

Questa operazione è semplice da realizzarsi, basta utilizzare un app che prende il di Link2SD

Installate l’ applicazione e avviatela. Ora andiamo a cercare le app di google che abbiamo installato che avranno i seguenti nomi:

1-Google Account Manager
2-Google Framework
3-Google Play Store

Ora selezionate Google Account Manager, in alto a destra c’è un menù composto da tre pallini bianchi, touchate e selezionate la voce “Converti in app di sistema”. Ripetete questa procedura per le altre due applicazioni.

Riavviate il dispositivo, vi comparirà una scritta “Upgrade Android” , in questa fase il sistema sta registrando le app.

Appena avrete effettuato l’accesso avviate il play store e gli associate un proprio account google. Da ora in poi potete scaricare tutte le applicazioni che vi necessitano.

 

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è stato di aiuto offri un Caffè agli autori cliccando su questo link oppure condividi questo tweet per supportarci e fare bella figura con gli amici, Buon divertimento!

 

“Il corpo umano è in grado di sopravvivere 10 giorni senz’acqua, e solo 5 ore senza 3G.”

x Logo: Shield Security
Questo Sito È Protetto Da
Shield Security