Un male intenzionato potrebbe rubare le tue informazioni più private in questo momento.

Il problema della protezione della privacy è importante oggi come mai prima. Infatti sempre più male intenzionati vanno a caccia delle informazioni personali degli  utenti, inventando nuovi modi per rubarle.

Potresti pensare che non ci sia nulla di sbagliato nel dare via informazioni così “innocenti” come il tuo indirizzo e-mail, per esempio. Bene, non è proprio così. Infatti,  i male intenzionati trovando alcune informazioni, sono sempre in grado di scoprire di più. Potrebbero trovare un modo per entrare nel tuo sistema ed estrarre alcuni dati che non sapevi nemmeno esistessero!

Inoltre, quelli sopra elencati sono solo alcuni esempi di come i tuoi dati personali potrebbero essere utilizzati per  frodi.
Gli spammers utilizzano la tua rubrica per inviare fastidiose lettere indesiderate a te e a tutti i tuoi conoscenti. I phishers fingendosi  persone o imprese affidabili  ti inviano un’email apparentemente ufficiale cercando di scoprire i dettagli del tuo conto bancario o il numero PIN della tua carta di credito. Gli hacker usano il tuo login e la tua password per rubare il tuo traffico Internet o per sfruttare il  tuo sistema trasformando così il tuo computer in uno schiavo. Non è esattamente qualcosa che vorresti ti accadesse, vero?

Il problema principale è che la maggior parte degli utenti non sospetta nemmeno che potrebbero essere derubati in modo così dannoso. Sono abbastanza ingenui da pensare che le loro informazioni personali siano perfettamente al sicuro senza che sia necessario ricorrere ad alcunché.

Ma ti preghiamo di considerare quanto segue.

Le tue informazioni personali personali potrebbero, infatti, essere in  serio pericolo soprattutto nei seguenti casi:

  • se non hai mai usato nessuno dei servizi web;
  • se non hai mai compilato uno dei moduli di registrazione online;
  • se non hai mai usato alcun servizio di messaggistica online;

Ciò significa sostanzialmente che sei già a rischio per il semplice fatto che il tuo computer sia connesso ad Internet.

Quindi ciò di cui hai bisogno ora è scoprire come affrontare questo problema! Sono stati scritti molti articoli su questo argomento e molte parole sono state dette. Ma il numero di attacchi aumenta ogni giorno, così come l’allarme degli utenti. Ciò di cui un utente ha davvero bisogno al giorno d’oggi non è parlare ma una vera protezione della sua PRIVACY.

Quando inserisci informazioni nel tuo computer, ti fidi del tuo sistema per proteggere questi dati. Ma sfortunatamente sei tu che devi prendere le misure e trasformare il tuo PC in un PC forte, sicuro ed inaccessibile a tutti i male intenzionati.

Se desideri scoprire come fare, continua a leggere.

Prima di tutto, arriviamo alla radice del problema. Perché hai bisogno di protezione in primo luogo? Cosa fa si che tu sia a rischio?

Il fatto è che il tuo sistema operativo raccoglie e archivia i dati su di te personalmente e sulla configurazione del tuo computer. Questo viene fatto principalmente per facilitare il processo di ottenere il supporto del cliente in caso di problemi. Molte applicazioni  fanno lo stesso. Pertanto, quando si contatta il supporto del programma, è sufficiente fare clic su un singolo pulsante nella schermata dell’applicazione anziché eseguire la scansione manuale del sistema, cercando di trovare le informazioni necessarie. Piuttosto conveniente, no?

L’altro motivo per cui il sistema e le applicazioni  memorizzano le tue informazioni personali sono i tuoi servizi web. Molte applicazioni memorizzano informazioni sul tuo indirizzo e-mail, le tue password, il numero della tua carta di credito o i tuoi conti bancari per accelerare il processo di registrazione su alcuni siti Web o l’acquisto e la vendita di articoli via Internet, ecc.

Ora, tieni presente che per informazioni personali non intendiamo nessuno dei tuoi file o documenti, sono solo i dati raccolti da numerose applicazioni e dal sistema operativo di cui parliamo. Tali dati sono memorizzati nel tuo sistema separatamente dai file di qualsiasi utente e di solito non influiscono sul lavoro delle applicazioni stesse.

Se da un lato tutte queste funzionalità di raccolta e memorizzazione delle informazioni su di te e sul tuo sistema sono pensate per aiutarti, da altro lato possono trasformarsi nel tuo peggior nemico.  Vi sono, infatti, diversi male intenzionati  che tenteranno di sfruttare questi darti per rubare le informazioni personali archiviate dal sistema operativo e dalle applicazioni. Quindi, invece di semplificarti la vita, l’archiviazione delle tue informazioni private non ti porta nient’altro che potenziali problemi.

Ora non pensi che dovresti essere l’UNICO a decidere se vuoi condividere i tuoi dati?

Quindi abbiamo definito il problema e sappiamo che vuoi risolverlo. La domanda è come?

Esistono diversi modi per proteggere le tue informazioni private. Oggi esiste un gran numero di soluzioni software che ti aiuteranno ad affrontare il problema della protezione della privacy.

Prima di tutto puoi scegliere di installare una sorta di firewall che prevenga eventuali attacchi di hacker. Il moderno mercato del software offre moltissime applicazioni tra cui scegliere. Tuttavia, la creazione di questi programmi richiede in  genere un processo piuttosto complicato.

Per personalizzare l’applicazione dovresti specificare quali azioni intraprendere praticamente per qualsiasi evento. Inoltre dovrai scaricare gli aggiornamenti di base se vuoi essere sicuro di avere la migliore protezione disponibile (quindi significa che devi scaricarli ogni giorno o ogni ora). Considerando il fatto che i male intenzionati inventano quotidianamente centinaia di nuovi modi per accedere al tuo sistema, i firewall soli potrebbero non essere  la soluzione migliore per proteggere le tue informazioni private.

Ciò non significa in alcun modo che i firewall offrano un livello di protezione scadente ed insufficiente.

Tenendo presente questo, potresti chiederti: cosa succede se non voglio, allora, che queste applicazioni memorizzino qualsiasi informazione su di me? Ed è esattamente giusto!

Sorge dunque il problema di come ripulire le informazioni memorizzate nel sistema. Naturalmente, è possibile farlo manualmente individuando i file di sistema e le impostazioni responsabili della memorizzazione dei dati dell’utente e quindi ripulirli.  Ma ciò richiede competenze e conoscenze avanzate dell’utente, poiché potresti cancellare accidentalmente qualcosa che causerà un funzionamento instabile delle tue applicazioni. Inoltre, la pulizia manuale richiede tempo e pazienza e non è sempre possibile eseguirla.

Orbene, sei un po’ confuso? A tal proposito ti consigliamo di acquistare Kaspersky sul nostro sito ufficiale per una protezione completa al 100%.

E ricorda questo: nessuno tranne te ha il diritto di accedere alle tue informazioni personali! Quindi prendi le misure necessarie per evitare che i tuoi dati privati ​​vengano rubati! Fallo prima che sia troppo tardi, poiché alcuni dei male intenzionati  stanno tentando di fregarti proprio in questo momento!

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è stato di aiuto offri un Caffè agli autori cliccando su questo link, oppure condividi questo articolo sui social, da parte nostra sarà ugualmente apprezzato.

x Logo: Shield Security
Questo Sito È Protetto Da
Shield Security