Non è la prima volta che un cliente ci porta un iPhone con il problema:”iPhone è disabilitato”.

Solitamente il problema si verifica nel momento in cui si cerca d’inserire la password più volte, ma per via del numero di tentavi errati, il dispositivo va in protezione avviando la modalità di disabilitazione apple.

Le cause possono essere molteplici: dal malfunzionamento del touch che non riesce a riconoscere i tocchi bene e sfalsa al momento di scrivere o per la sbadataggine nell’aver dimenticato il pin accesso o il vostro figlio piccolo che non sapendo il pin lo digita infinite volte.

“A ogni problema c’è sempre una soluzione”

Quindi non dovete temere di aver rovinato il vostro iPhone. Il problema può essere risolto in 3 modi:

Collegandolo ad Itunes

Colleghiamo il nostro iPhone al nostro PC. Attendiamo che Itunes riconosca il nostro smartphone. Quando compare la schermata principale dove ci sono le caratteristiche dell’iPhone, provate ad effettuare prima un backup e poi tentate di effettuare un Ripristino. Se la soluzione non ha prodotto risultati passate alle altre.

Usando “Trova il mio Iphone”

Possiamo sfruttare la funzione integrata nei dispositivi Apple come metodo di sblocco della modalità di disabilitazione. Basta collegarsi al sito ufficiale tramite un altro dispositivo, inserire le proprie credenziali ( ID Apple e Password) per effettuare l’accesso.

Nella schermata successiva cliccate sull’icona “Trova il mio iPhone” , vi richiederà nuovamente l’inserimento delle credenziali, una volta che siete entrati, selezionate la voce “Tutti i dispostivi” e selezionate il vostro dispositivo Apple.

Una volta selezionato vi comparirà una schermata nella quale dovrete cliccare sull’opzione “Inizializza l’iPhone” ed inizierà la procedura di ripristino che riporterà il vostro smartphone allo stato iniziale.

Appena finirà la procedura il vostro iPhone vi chiederà se dovete configurarlo come nuovo oppure di configurarlo tramite backup.

Modalità di recupero

Questa modalità ti permette di recuperare il tuo iPhone anche quando il dispositivo presenta gravi errori. Accedere alla modalità  di recupero non è un operazione complicata bastano solo due semplici passaggi.

La prima cosa da fare è spegnere completamente il dispositivo.

Per accedere alla modalità di recupero per gli iPhone 4s fino all’edizione iPhone 6s basta tenere premuto il tasto HOME inserire il cavo usb (tenendo premuto sempre il tasto) e collegarlo al pc.

Vi si accenderà comparendo una schermata nera con il logo di iTunes nel centro. Questo sta ad indicare che siete nella modalità di recupero.

Per accedere alla modalità di recupero per gli iPhone 7 fino all’ iPhone XR basta tenete premuto il tasto VOLUME MENO, inserire il cavo usb(tenendo tenuto sempre il tasto) e collegarlo al pc.

Vi si accenderà e vi comparirà una schermata nera con il logo di iTunes nel centro. Questo sta indicare che siete nella modalità  di recupero.

Una volta collegato al pc comparirà una sezione iTunes dedicata alla modalità di recupero che vi permetterà di aggiornare o ripristinare il dispositivo, in questo caso dovete scegliere l’opzione del ripristino per risolvere il problema della disabilitazione.

Lasciate che Itunes svolga in automatico tutte le funzioni. Una volta che le operazioni sono terminate potete riconfigurare senza problemi il vostro iPhone.

Altre soluzioni che potrebbero interessarti:

  1. Se il tuo iPhone non arriva a fine giornata con la batteria, questo articolo ti risolverà il problema.
  2. Problema Iphone: “Nessuna suoneria, solo vibrazione?”. Leggi questo articolo.

 

Grazie per aver letto il nostro articolo, se ti è stato di aiuto offri un Caffè agli autori cliccando su questo link.

Questo elemento è stato inserito in Apple e taggato .